Test di Autovalutazione Risk Management Sistema Rischi PMI

Rispondi alle domande e ottieni, sommando i punteggi, il feedback per comprendere quale sia la Tua situazione rispetto all’analisi dei rischi della Tua Azienda e alla loro corretta gestione.

Puoi anche utilizzare questo test come punto di partenza in un percorso di approfondimento che vede la misurazione del rischio come una funzione essenziale per la sopravvivenza della Tua impresa.

Peter Drucker, uno dei più importanti consulenti ed esperti di business diceva: “Non è vero che gli imprenditori sono amanti del rischio, perché fanno costantemente scelte per evitarlo o almeno ridurlo.”

1) In azienda rispettiamo le norme in tema di sicurezza: 

a) per rispettare gli obblighi di legge (1) 

b) per garantire ai lavoratori le migliori condizioni possibili (3) 

c) non sono sicuro di rispettare gli obblighi (0)   

2) I rischi informatici (c.d. Cyber Risk) sono: 

a) un tema su cui ho già deciso azioni di prevenzione (3) 

b) un rischio importante nei prossimi anni (1) 

c) un rischio che non impatta sull’operatività della mia azienda (0)   

3) Il risk management e l’analisi dei rischi sono: 

a) una funzione di pertinenza dell’imprenditore (3) 

b) un tema amministrativo (0) 

c) un tema da affidare a risorse amministrative attente ai costi (1)   

4) Le persone chiave in azienda: 

a) sono importanti e per questo vengono considerate anche dal punto di vista del trattamento economico (0) 

b) per loro sono state sottoscritte adeguate polizze di assicurazione (2) 

c) per loro sono state sottoscritte polizze di assicurazione con massimali tali da permettere di coprire il danno derivante dalla loro perdita (3)  


5) I massimali delle polizze aziendali: 

a) sono stati decisi alla sottoscrizione (1) 

b) non ricordo come li abbiamo stabiliti (1) 

c) sono oggetto di rivisitazione ogni anno (3)  


6) La scelta dell’intermediario assicurativo: 

a) abbiamo un rapporto storico con una persona amica/di famiglia (0) 

b) è un professionista esperto di risk management (3) 

c) è stato recentemente sostituito grazie ad un’offerta conveniente (1)  


7) I bilanci aziendali: 

a) li utilizzo per monitorare periodicamente l’andamento del business (1) 

b) sono un tema da commercialista o di cui si occupa l’amministrazione (0) 

c) li analizzo annualmente per verificare la congruità delle coperture assicurative (3)


8) Rispetto al grande tema dei cambiamenti climatici:

a) mi sono accertato che siamo coperti dal punto di vista assicurativo (3) 

b) non so / non ricordo se li abbiamo mai inseriti nelle polizze (1) 

c) sono una cosa importante ma che non impatta sul mio business (0)  


9) Rispetto a certi possibili rischi rilevanti: 

a) non ho fatto valutazioni specifiche (1) 

b) ho deciso quanto ritenere (cioè autoassicurare) (3) 

c) ho fatto delle polizze di assicurazione (2)  


10) I danni che derivano dalla mancata produzione: 

a) non ho mai preso in considerazione questa fattispecie (1) 

b) sono un tema da considerare (2) 

c) ho provveduto a simulare questi scenari e ho pianificato idonee azioni (3)   





Punteggio da 0 a 15 

FOCALIZZATO

Sei un imprenditore focalizzato sul business ma non ritieni fino a questo momento essenziale occuparti dei rischi, della loro misurazione e della loro gestione.

Le coperture assicurative sono per Te un costo pressoché inutile.

Attenzione! L’economia comportamentale mostra come la percezione dei rischi non corrisponde alla realtà e potrebbe essere consigliabile riflettere…  


Punteggio da 16 a 25 

ORIENTATO

Hai la chiara percezione che in un mondo in cui i cambiamenti sono una costante non solo da accettare ma, se possibile, da cavalcare, è importante mostrare una certa attenzione alla misurazione dei rischi e prendere misure idonee.

Le Tue azioni in questo mondo potrebbero non essere sufficienti per raggiungere quell’eccellenza su cui spontaneamente sei orientato.   


Punteggio da 26 a 30 

MODELLO

Sul tema del Risk Management sei un imprenditore modello. 

Probabilmente hai un business sotto controllo, così come non trasferisci (correttamente) a collaboratori le funzioni essenziali per un imprenditore, a partire da quella della misurazione dei rischi.

Vivi il bilancio dell’azienda non proprio come un obbligo necessario, ma come il primo misuratore e termometro della Tua impresa.